Weekly Book: La Famiglia Winshaw, Jonathan Coe


Ed è di nuovo lunedì.
Un lunedì uggioso, con fastidiosa pioggia a intermittenza.
E, giusto per non farsi mancare nulla (perchè, si sa, sono una persona generosa) anche con un noiosissimo inizio di influenza intestinale.

Insomma.
Oggi c’è poco da fare:
Non sono esattamente dell’umore adatto per scherzare.
Ok, magari un sorrisino qui e la posso anche lasciarlo, via…

Cerchiamo i lati positivi della faccenda:
Sanremo è finito. Nessuno contento, nessuno scontento.
A onor del vero, quest’anno l’ho seguito e commentato via social network…cosa che mi ha fatto divertire e rivalutare assai twitter come mezzo di comunicazione.

Ma il vero evento della scorsa settimana è rappresentato dalla prima pagella della Saruccia.
Una pagella caratterizzata da un unico numero, di quelli belli “cicciotti” 🙂
E con la consapevolezza di ritrovarmi una figlia che apprende in fretta…ma che non riesce a stare zitta nemmeno quando dorme! Continua a leggere

Una buona scuola (17/365)


 

"Girl drawing back to school" - Stock Photo by cienpies

Ci siamo.
Hai voglia che faccio finta di nulla.
Oggi pomeriggio abbiamo la riunione a scuola dove ci illustreranno le possibilità di scelta che abbiamo per iscrivere la Saruccia alle scuole elementari.
In realtà all’inizio pensavamo di non avere grossi problemi e di optare per la stessa scuola dove va ora.
Solo che…
…ti pareva non ci fosse un ma…!
“Grazie” alla nostra “carissima” Ministra della Pubblica Istruzione e al famigerato maestro unico….nella scuola elementare del comprensorio dove va Saruccia da quest’anno è disponibile una sola classe a tempo pieno (voi ve l’immaginate, nevvero, i genitori che fanno a gomitate per aggiudicarsi quell’unica, fortunella sezione, si?). Continua a leggere