Music Mood: Ain’t no way (112/365)


Avete presente quando vi rimane in testa una canzone per tanti giorni e vi ritrovate a canticchiarla in continuazione?
E’ quello che mi è successo questa settimana con questo brano di Aretha Franklin (e in molte l’hanno ricantato…ma Aretha è Aretha, c’è poco da fare), ritornato alla mente grazie anche alla strepitosa versione cantata qualche giorno fa in Glee.
Ok, canticchiarla è un parolone: è una di quelle canzoni da ascoltare a volume altissimo, ad occhi chiusi.
E’ un gospel.
E inizia come ogni gospel che si rispetti: slow, basso basso.
Poi sale, parte il coro, la cosa inizia a “farsi seria”.
Che se uno non fa caso alle parole sembra la classica canzone da innamorata respinta che chiede di farsi amare.
Ecco.
E’ proprio l’opposto:

Ain’t no way for me to love you
If you won’t let me

Ovvero: Se ti rifiuti di lasciami andare non potrò amarti.

Che Aretha mi piace per questo. Lei chiede “Rispetto”, invita a “Pensare”, si incavola e reclama la sua indipendenza di donna libera.

E io me l’ascolto.
Ancora e ancora e ancora.

Pensato da

Advertisements

Canticchiando sottovoce


Oggi pomeriggio, non so proprio per quale motivo, mi sono ritrovata a canticchiare questa canzone qui, che mi ha fatto pensare al periodo trascorso con la mia cara cugina canadese (questa è, appunto, la sua canzone preferita in assoluto).

Have You Ever Seen The Rain –

Someone told me long ago

There’s a calm before the storm
I know
It’s been coming for some time
When it’s over so they say
It’ll rain on a sunny day
I know
Shining down like water

I wanna know
Have you ever seen the rain?
I wanna know
Have you ever seen the rain?

Coming down on a sunny day
Yesterday and days before
Sun is cold and rain is hard
I know
It’s been that way for all my time
Till forever on it goes
Through the circle fast and slow
I know
And it can’t stop I wonder

I wanna know
Have you ever seen the rain?
I wanna know
Have you ever seen the rain?

I wanna know
Have you ever seen the rain?
I wanna know
Have you ever seen the rain?

Ecco, non so perchè, ma ora avrei voglia di prendere il primo volo per Toronto con vitellina e maritozzo e immergermi un pochino nell’atmosfera canadese con la mia famigliola…..

Canticchiando sottovoce


Questa canzone ce l’ho in mente da ieri sera, da quando, cioè, l’ho sentita cantare a Manuel, uno dei ragazzi di “Amici” che ieri è stato eliminato.
Apro e chiudo una piccola polemica: ma “Amici”, una volta, non era stato concepito come un programma che aiutasse a far emergere i giovani talenti?
No, perchè quest’anno una buona fetta di bravi sono stati opportunamente eliminati dai ragazzi diciamo meno “dotati” che almeno hanno qualche chance di vincere il programma…..
Spero che Karima arrivi almeno alla finale…..e non aggiungo altro…..

Comunque, questa è la canzone in questione….ieri ho provato un’emozione ad ascoltarla dall’eliminato…che gli sia di augurio per una brillante carriera……(miiii come sono seriaaaaaaaaa!!!)

“Overjoyed”  –  Stevie Wonder

Over time, I’ve building my castle of love
Just for two, though you never knew you were my reason
I’ve gone much too far for you now to say
That I’ve got to throw my castle away

Over dreams, I have picked out a perfect come true
Though you never knew it was of you I’ve been dreaming
The sandman has come from too far away
For you to say come back some other day

And though you don’t believe that they do
They do come true
For did my dreams
Come true when I looked at you
And maybe too, if you would believe
You too might be
Overjoyed, over loved, over me

Over hearts, I have painfully turned every stone
Just to find, I had found what I’ve searched to discover
I’ve come much too far for me now to find
The love that I’ve sought can never be mine

And though you don’t believe that they do
They do come true
For did my dreams
Come true when I looked at you
And maybe too, if you would believe
You too might be
Overjoyed, over loved, over me

And though the odds say improbable
What do they know
For in romance
All true love needs is a chance
And maybe with a chance you will find
You too like I
Overjoyed, over loved, over you, over you

The Fan


Chi mi vede per la prima volta pensa che io sia la classica ragazza romantica, timidissima e con la testa tra le nuvole che, magari, si lascia trasportare dai suoi sogni irrealizzabili anche grazie a canzoni strappalacrime e smielate….
Beh, che io sia una timida cronica, corrisponde in effetti a verità.
Ma, forse, proprio per tentare di sconfiggerla, la mia è una purissima anima rock….
Cosa sono quelle facce?
E’ vero…..
Cioè, capisco che possa fare un pochino strano che una che veste “normale” come me, che porta gli occhiali e arrossisce in un nanosecondo possa avere tra i suoi artisti preferiti gente come i Nirvana, i Queen, i Dream Theatre…..
E io rispondo: Why not?
Certo, a 17 anni ero veramente fissata e non mi perdevo un concerto….ora sono un pochino più tranquilla…anche se mi sto “coltivando” la vitellina….
Eppure, nonostante gli anni dell’adolescenza siano passati da un pezzo…beh, c’è una persona che ancora oggi mi fa sempre un gran bell’effetto quando lo guardo o ascolto la sua voce…..LUI

Chris Cornell, ex leader dei Soundgarden (che, lo so, qualcuno mi ucciderà, ma io ero una di quelle che, nel periodo Grunge, adorava i Sound più dei Nirvana), poi cantante di quel mega gruppo che risponde al nome di Audioslave….
Non c’è che dire….la sua voce mi è sempre piaciuta un sacco….lui sicuramente di più (ma questa cosa era scontata, in effetti…).
E l’altro giorno, durante un mio pigro zapping sono capitata su MTV proprio mentre iniziava il video di “You Know my name”, colonna sonora dell’ultimo 007….e indovina un po’ chi cantava?
Bravi!!!
Ecco, non è perchè sono una sua fan sfegatata ma….la canzone è bellissimissima!!!
E bravo Chris!