Il famoso Tiramisu vincente: la ricetta per caso


20130322-152749.jpg

L’avevo promesso la settimana scorsa.
Poi, tanto per fare qualcosa di diverso mi son dimenticata.
Ma non solo della ricetta.
Anche dei post che dovevo scrivere.
Che, dice,

Ma e’ arrivata la primavera, ci si risveglia dal letargo!

Si, ditelo al tempo dalle mie parti: questa mattina mi sono svegliata col nevischio.
Che una il 22 marzo si aspetterebbe non dico il sole che spacca le pietre ma almeno una temperatura che lascia sperare….
Ma tornando a noi (che io divago e prendo curve che manco un pilota di Formula 1), avevo promesso la ricetta dell’ormai famoso tiramisu che ci è valso il trofeo alla Cake competition nonché l’iscrizione nell’albo dei vincitori (pare una presa in giro ma è tutto vero).
Sono appunto 7 giorni che lo staff della scuola mi saluta aggiungendo un “Congratulations!” (E ho il sospetto che smetteranno solo in cambio di un tiramisu…).

E allora condivido questa ricetta “miracolosa” 🙂

Il nostro tiramisu

Ingredienti

  • 3 uova grandi freschissime
  • 10 cucchiai di zucchero
  • 150 gr. mascarpone
  • 150 ml di panna fresca da montare
  • 400 gr di savoiardi
  • cacao amaro in polvere q.b.
  • cioccolata al latte in scaglie q.b.
  • caffè q.b.

E ora il procedimento:

Separo i tuorli dagli albumi.
Con lo sbattitore mescolo tuorli e 6 cucchiai di zucchero fino ad ottenere una crema cremosissima e quasi bianca.
Aggiungo il mascarpone e mescolo fino a che non si è ben incorporato.
A questo punto aggiungo la panna (che ho precedentemente montato, senza zucchero) piano piano, con un cucchiaio.
Ora tocca agli albumi.
Li inizio a montare e ad un certo punto aggiungo 2 cucchiai di zucchero e proseguo fino a montarli per bene.
Quindi aggiungo al composto, sempre piano piano.
E ora inizio a preparare il tiramisu.
Faccio prima uno strato di crema, uno di savoiardi bagnati nel caffè (non affogati…), ancora crema, una spolverata di cacao e un po’ di scaglie di cioccolata e di nuovo savoiardi, crema cacao e cioccolata.
E poi via in frigo (io lo tengo tutta la notte).

Facile no?

E buono, soprattutto.
Ne ho fatto un altro per noi ed è sparito in 2 giorni…magari per la linea non è l’ideale…ma vuoi mettere la soddisfazione? 🙂

20130322-152812.jpg

N.b.: Non so se avete notato ma nella ricetta se andate a leggere vi dico di utilizzare in tutto 8 cucchiai di zucchero (6 nei tuorli, 2 negli albumi). Ecco…gli altri 2 vanno a zuccherare il caffè…lo sapevo che dimenticavo qualcosa per strada!!

Annunci

Liberiamo una Ricetta…anzi, Due: Pasta e Fagioli & La Ciambella della Nonna


Photo Credits: Ioelafavolamia (2012)

“Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia.
Queste ricette le regaliamo a un’amica.  Non sono di nostra proprietà, sono solo parte della nostra quotidianità:
per questo le lasciamo liberamente andare per il web.”

Una premessa:
Questo è un post scritto a quattro mani.
Ed è la prima volta che succede qui all’Interno.

Le quattro mani in questione sono, ovviamente, le mie e quelle di Michela AKA Ioelafavolamia.
Ed è un post che parla di cucina e di amicizia.
Un’amicizia assai particolare la nostra.
Perchè, di fatto, non ci siamo mai incontrate di persona.
Ma in realtà è come se ci conoscessimo da una vita.

E’ questo, in fondo, quello che si sente con le persone con le quali ci sono affinità, no?

Ma passiamo al lato culinario.
Fingete che, in realtà questo post sia il risultato di una serata tra i fornelli. Una spadellata in allegria, insomma.

Questo è il risultato. E queste le ricette scelte per il nostro incontro virtuale. Continua a leggere

Girella Cioccolato e Panna (130/365)


Ricicliamo le Uova di Pasqua!!!

E’ questo il mantra della brava (ma pure di quella molto meno brava) casalinga una volta passata la Pasquetta.
Ovvero:
Come smaltisco tutto il cioccolato che è stato regalato??

E allora via alla ricerca di ricette sfiziose per consumare il dono goloso e altamente tentatore.
Ci sono caduta anch’io, anche perchè di uova quest’anno ne abbiamo collezionate 4 (e se contate che noi non ne abbiamo comprata nessuna…sono tante).

Una parte delle uova le ho usate per fare i muffin glassati.

Il resto l’ho utilizzato per fare la girella.

Eccovi la ricetta riveduta e corretta dalla sottoscritta: Continua a leggere

Torta margherita con la farina di riso (48/365)


Una delle cose che mi piace di più quando arriva la mia zolla, è che, ogni tanto, oltre al pacco sorpresa so di trovarci qualcosa che ho chiesto.
Infatti Zolle, ogni settimana, invia un listino con un bel po’ di prodotti, alimentari e non, tutti rigorosamente biologici, che si possono aggiungere al proprio ordine.
E io la settimana scorsa ho sbirciato il listino e ho aggiunto la farina di riso.
Era tanto che volevo provarla, avevo la scusa per prenderla…perchè no? 🙂
Poi ho passato un paio di giorni a cercare una ricetta che mi ispirasse…ma a parte i biscotti (che non mi andava di fare)  o non avevo tutti gli ingredienti, o non ero molto convinta.
Allora ho optato per la ricetta, forse più semplice: La torta margherita.
Il risultato è stato buonissimo.
La farina di riso da un sapore davvero incredibile al dolce, e lo rende anche molto soffice. Continua a leggere

Torta al caramello in paradiso (26/365)


E dopo i post un po’ riflessivi dei giorni scorsi (forse troppo, a dirla tutta)…parliamo di qualcosa di dolce!!! 🙂
Come avevo accennato qualche giorno fa ai miei amici sulla facciadilibro, domenica, nonostante la dieta, ho preparato dei muffin.
Anzi, ad essere più precisa, erano cupcakes.
Perchè li ho glassati. Continua a leggere

Delizie Divine (09/365)


Ok ok. In realtà sono a dieta.
Ma, come si dice?, le buone (ma anche le cattive) abitudini sono dure a morire.
Io ho una mia routine da weekend: sabato pizza, domenica dolce.
E, nonostante la dieta, non potevo esimermi dal preparare una piccola delizia.
Quelli della foto, in realtà, li ho fatti prima di Halloween (lo sapete, vero che sono bradipa no??)
Ma stasera ho in mente di bissare i muffin cioccolatosi….e visto che mi sento nel mood giusto, li decoro nuovamente con i cuoricini…. 🙂
E ora passiamo al titolo del post…che ci stava bene con i muffin ma ha pur sempre il suo perchè. Continua a leggere

Torta margherita al cacao


"Chocolate Brownies" Stock photo by Idigital

Come promesso nel post precedente, eccovi la ricetta della torta che ho fatto domenica scorsa:

Torta Margherita al Cacao

Ingredienti

5 uova (separare i tuorli dagli albumi)
200 gr. di zucchero
125 gr. farina
125 gr. frumina
2 cucchiai e 1/2 di cacao amaro in polvere
190 ml di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Lavorare i tuorli con 150 gr. di zucchero e 1 pizzico di sale fino a che non diventano una crema bella consistente. Continua a leggere

It’s oh, so quiet….shhhhhhhh!


"Autumn Leaves"- Stock photo by Nossirom

Il weekend trascorso da poco è stato tanto tanto ma tanto rilassante.
E anche parecchio tranquillo.
Ovviamente, festa della micro nipote a parte (ma in effetti, anche li non è stato troppo confusionario…solo tanto piacevole!).
Il marito, che stavolta ha lavorato il sabato, ha passato la domenica parte nel dormiveglia, parte nell’aiutarmi a pulire (sant’uomo sempre!) e parte nello stravaccamento indoor su divano (specialità nella quale, evidentemente, ci contendiamo il titolo olimpico ;D  ). Continua a leggere

Tiramisù al cocco


Per tirarmi su dell’acidità del post di lunedì….e anche per esercitarmi a preparare la cenetta del mio TASETTESIMO compleanno (ho ancora una decina abbondante di giorni per abituarmi all’idea…), mi sono messa ai fornelli….spenti in questo caso….e ho creato questo Tiramisù al cocco (la ricetta l’ho trovata sul quotidiano gratuito Leggo…quando si dice la cultura metropolitana!! 😀 ). Continua a leggere

Preparativi per Halloween


Home Made Pumpkin Pie

Image by Deiru via Flickr

Stamattina mi sono alzata con un’insolita pesantezza….
Sento che l’influenza sta inesorabilmente prendendo piede….
Ma nonostante i disturbi sono a lavoro, a completare quello che mi è stato richiesto…
I signori, però, non si facessero tante illusioni….la “pacchia” durerà fino alle 17.45…
Quando raccoglierò le mie cose, timbrerò l’uscita da lavoro e me ne andrò a casa a prepararmi per la notte
Di Halloween….e poi domattina chiamerò l’ufficio
Annunciando che ho una forte influenza e che, forse, mi rivedranno lunedì prossimo! Continua a leggere