Le Non Vacanze dell’Interno


nonvacanze1Quest’anno ero partita con mille progetti e un numero imprecisato di brochures che mi ero fatta spedire da tutti gli enti turistici conosciuti del Regno Unito.
L’intenzione era quella di passare le nostre prime vacanze estive girando alla scoperta di posti più o meno vicini a Londra. Continua a leggere

Annunci

2Cuori, una {ex} Vitellina e Londra: il primo anno da Expat


20130811-091705.jpg
11 Agosto 2012:

7 valigie, 3 biglietti di sola andata, una fifa blu abilmente nascosta sotto uno strato di adrenalina e positività tipico dell’inizio di una nuova avventura.
È cominciata così la nostra trasferta londinese.

E sono incredibilmente già passati 12 mesi. Continua a leggere

Butterfly, un racconto


20130809-130038.jpgNon ricordava da quanto tempo si trovava in quel posto.
Le pareti color crema avevano delle piccole macchie d’umidita’ sparse in modo composto su entrambi i muri principali.
Il letto, singolo, era abbellito da una copertina rosa con un motivo di cuori bianchi ripetuto ossessivamente su tutta la superficie. Continua a leggere

10 Minutes Craft: Birthday Cards Banner


20130805-094416.jpg

Vi prendono mai i cinque minuti di pulizia maniacale?

A me sono venuti fuori questa mattina.
Ero andata a fare il letto della Saruccia e, appena mi sono girata verso la scrivania, avevo un’espressione che ricordava un famoso quadro di Munk…
Ho iniziato a rassettare e ho trovato un catalogo di roba inquietante.
E poi c’erano loro:
I biglietti di auguri che Saruccia ha ricevuto per il compleanno.
Ci ho pensato un attimo e ho deciso che non li avrei buttati e nemmeno nascosti in un cassetto. Continua a leggere

LDN&ME: Crystal Palace Park


CPP1Quando si parla di Londra vengono sempre in mente i posti classici, quelli gettonati dai turisti (Westminster, Buckingham Palace, Harrods, Piccadilly Circus e compagnia bella).
E allora mi sono chiesta:

Se dovessi raccontare la mia avventura londinese attraverso dei luoghi, quali sceglierei?

Ed ecco il perchè di LDN&Me, l’ennesima nuova rubrica dell’Interno, stavolta più in stile guida turistica. Continua a leggere

Neverending School


20130721-192255.jpgSembrava non voler finire mai e invece ci siamo:
Domani è l’ultimo giorno di scuola.
Per carità, la cosa che proprio non rimpiango sono i 95 giorni consecutivi di vacanza estive degli studenti italiani.
Anche perché, con i prezzi degli after school londinesi altro che mutuo!
È che non ci sono abituata. Continua a leggere

Un #compleannolondinese: la cronaca


20130720-121808.jpgAlla fine e’ andata.
Il primo #compleannolondinese della Saruccia e’ riuscito.
Nonostante tutti i possibili imprevisti che ci si sono parati davanti durante i preparativi.
E no, non sto esagerando.
Da dove posso iniziare a raccontavi le disavventure? Continua a leggere

Otto


20130718-092559.jpg

Otto anni fa era una giornata caldissima. Come oggi.
Era mattino presto ed ero appena arrivata in ospedale.
Avrei dovuto fare il cesareo il giorno successivo.
E invece tu non ne hai proprio voluto sapere e sono iniziate le contrazioni.

Dopotutto è una costante della tua vita:
La fretta.
Di parlare, di camminare, di crescere.
E negli ultimi anni sei cresciuta anche troppo.

20130718-092629.jpg
Anticipiamo alla grande le crisi adolescenziali.
E il fatto che ti ritroverai a vivere un periodo così particolare della tua vita in questo paese…mi preoccupa un filo più del solito.
20130718-092743.jpg
Ma non voglio pensarci ora.
Preferisco concentrarmi sulla splendida “bambina grande” che sei diventata.
A volte con pensieri più grandi di te.
Ma con quel sorriso irresistibile che è diventato il tuo marchio di fabbrica.
20130718-092852.jpg
Hai affrontato un anno per nulla facile e lo hai fatto in modo favoloso.
Sei una tosta.
Molto più di me e tuo padre messi assieme.
Mi piace il tuo modo di vedere la vita, il tuo essere sempre così ottimista e pronta ad affrontare nuove avventure.

È incredibile pensare che sono passati già 8 anni.
I migliori della mia vita.

Buon compleanno piccola grande donna.20130718-092959.jpg

Testa Spalla Baby One, Two Three


Quando ci siamo trasferiti a Londra avevo un’unica, grande preoccupazione:
Sara e l’inglese.
Perchè lei non conosceva che pochissime parole della nuova lingua.
Perchè ero consapevole del fatto che si sarebbe ritrovata a saltare un anno, passando dalla prima elementare italiana all’year 3 inglese.
E, quindi, i primi mesi sono stati parecchio difficili.
Per lei. Ma anche per noi. Continua a leggere