6 Months

peckham rye6 Mesi.
7 Valigie.
2 Traslochi.
1 Lavoro (per il marito).
1 Nuova Scuola.
La strada percorsa in questo nostro primo mezzo anno londinese è stata ricca di luoghi, di profumi, di visi e anche di sorrisi.
Ed è una strada che, lo so, ha ancora molto da offrirci.

Londra non è una città facile in cui vivere.

mi dicevano sempre tutti.
Ed è vero.

peckam rye2
Perchè è una città immensa, caotica, che corre sempre e non ti aspetta mai.
Ma è anche il luogo dove puoi trovare un parco immenso.
Verde.
Verdissimo.
Dove perderti. E ritrovare il contatto con la natura.
Proprio li. Nel centro della città.
Magari vicino ai grattacieli.
Un polmone naturale che riesce a riequilibrare la situazione.

A Londra piove sempre!

perfectday

Eh si. Non è famosissima per il tempo clemente.
E’ facile che nel corso della stessa giornata si passi più volte, nell’arco a volte anche di pochi minuti (con buona pace dell’esaurimento nervoso), dal sole che spacca le pietre alla tempesta del secolo.Però quando splende il sole davvero non c’è paragone.

beatlesmaniaE’ la città che mi ricorda, ad ogni angolo di strada, il motivo per il quale l’ho sempre amata tanto.
E da quando la vivo nel quotidiano, ne apprezzo gli aspetti positivi.
E riesco a sopportarne anche i difetti.
Perchè ha i suoi difetti, Londra.
Mica è perfetta.
letitsnowHa nevicato a fine gennaio.
E Saruccia è andata a scuola. I bus camminavano regolarmente.
Nemmeno con troppo ritardo.
Si, qualche piccolo intoppo l’ha dato il ghiaccio.
Ma se devo paragonare la situazione qui con quella di Roma, direi che non c’è storia.

barbiesuicideagainDurante il trasloco molte cose di Sara le abbiamo dovute lasciare a Roma.
Mica per nulla.
Ma 7 valigie erano più che sufficienti… 🙂
Solo che, complici i charity shops, hanno fatto di nuovo capolino a casa nostra le barbie.
E non c’è voluto molto per trasformarle nelle temibili barbie suicide.
Per farle sentire meno sole, abbiamo comprato loro anche un simpatico letto a castello!

playingNon ci facciamo mancare nulla:
Dalle giostre (più o meno conosciute, più o meno costose, con una preferenza per quelle economiche…) ai musei.

little womanAll’aperitivo pomeridiano

funnyfamilyDalle simpatiche uscite in famiglia (che finiscono sempre con un balletto improvvisato tra questi due e con l’acquisto di qualcosa da mangiare in stile fiera)

beautifulsaraa quelle tra donne (specie se i luoghi di “perdizione” prescelti per l’uscita si chiamano Harrods & Co….)

Sono passati 6 mesi.
Ma sembrano molti di meno, a volte.
Perchè sono volati via.

Sarà che quando si affronta la vita con occhi nuovi si riesce a godersela di più?

Non lo so, sinceramente.

myselfSo soltanto di aver preso la decisione giusta.
Lo vedo dal sorriso di mia figlia.
Lo percepisco nella ritrovata sicurezza di mio marito.
Mi piace la mia nuova quotidianità.

linesIl futuro è ancora tutto da scrivere.
E abbiamo ancora mille cose da fare.
Un capitolo per volta.
Un capitolo alla volta.
Basta che a scriverlo siamo sempre noi tre.

Annunci

9 thoughts on “6 Months

  1. Pingback: Interno 105 goes to London | genitoricrescono.com

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...