Cronaca di un terremoto annunciato…

Foto da web


Ci siamo.
Domani sapremo la verità.
Almeno, noi romani.
E, di conseguenza, lo saprà anche il resto dell’Italia.
Perchè domani,sapremo se le previsioni di tanti studiosi più o meno qualificati si avvereranno o se si tratta solamente di un’altra leggenda metropolitana creata ad arte per scatenare l’isteria collettiva.

In parole povere:
Domani scopriremo se Roma (e zone limitrofe) sarà distrutta da un potentissimo terremoto oppure no.

La sottoscritta, che di suo è sempre stata una gran fifona, una volta tanto sfiderà la sorte e andrà a lavoro, ovviamente coi mezzi pubblici.
Perchè, se proprio devo farmi sorprendere dal terremoto, che mi colga quando sono sulla metropolitana. E amen.

E comunque ve lo devo dire: questo post l’ho scritto, in realtà, domenica scorsa e programmato.
E ho fatto così con gran parte dei post scritti questa settimana.

Per cui, nel caso in cui il terremoto dovesse sul serio esserci…

e soprattutto se continuerete a leggere miei post nei prossimi giorni…come dire….Non è detto che io l’abbia fatta franca!

Aspettate la prossima settimana.

Se non dovessi dare segni di vita….vi autorizzo a preoccuparvi!!!

Pensato da

Annunci

11 thoughts on “Cronaca di un terremoto annunciato…

  1. i romani stanno impazzendo, il web è pieno di remind alla giornata di domani: vorrei proprio vedere le prossime vignette satiriche!
    Silbi non fà scherzi eh?! 🙂

  2. questo tam tam però è inquietante…alla fine basta buttare in giro una voce e in pochi giorni s rea il caos….illuminante come esperiemnto!!!!!

  3. Il fatto è che se tu non dai segni di vita perchè c’è stato il terremoto nemmeno noi potremo leggere i tuoi post per il semplice motivo che il terremoto ha colto anche noi e quindi staremo nello stesso identico posto dove stai tu!:):):)

  4. Non vi invidio…ma dai a parte gli scherzi andrà tutto bene…spero di leggerti presto ma non con i post programmati, fino a quando hai programmato?!!!Buona giornata Silbi .

  5. Fortuna che stavo male e la TV l’ho accesa poco e niente, così mi sono evitata un sacco di ansia e stress inutile… però c’è stato un momento in cui ho pensato al terremoto e mi sono, come dire… morta di paura!!
    Per fortuna siamo ancora qui a raccontarci un sacco di cose!!!

    • ecco….io sono uscita quel mercoledì da lavoro con un po’ di timore (xchè dopotutto la giornata non era finita, no?).
      Appena tornata a casa guardo il telegiornale: terremoto in Spagna.
      Ho avuto come un brivido e ho pensato: Hanno sbagliato paese!!!

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...