La tessera che ti cambia la vita (74/365)

Books - Stock Photo by porah

No.
Non è il bancomat.
E nemmeno la carta di credito (che non ho, sostituita dalla mia fida postepay).
Ma ha lo stesso un gran bel nome:
E’ la Bibliocard.
Ebbene si.
A 38 anni suonati mi sono ridecisa:
Esattamente da ieri ho la tessera delle Biblioteche di Roma.
Che le tipe che me l’hanno rilasciata mi hanno pure fatto gli auguri di buon compleanno…. 🙂
Sono entrata in Biblioteca col marito, sperduto tra gli scaffali pieni di libri…e ho passato una mezz’ora buona a spulciare l’archivio digitale per poi girare tra gli scaffali.
Ho preso tutti i libri che mi era concesso prendere.
Uno l’ho già finito (…NON DITE NULLA….).
Lo capite perchè ho deciso di pagare i 5 euri per la bibliocard?
C’è bisogno di risparmiare!!
(Certo che se continuo così mi leggo tutto il catalogo di tutte le biblioteche di roma e castelli…perchè si, posso prenotare i libri presenti in tutte le biblioteche e farmeli arrivare alla biblioteca sotto casa!)

Io ieri pomeriggio mi sentivo a casa…avevate qualche dubbio?? 😀

Pensato da

Annunci

10 thoughts on “La tessera che ti cambia la vita (74/365)

  1. Come ti capisco anche io mi sento a casa in biblioteca. Da noi per ora la tessera non si paga. Io ne ho quattro una per ogni componente della famiglia, così non corro il rischio di non avere spazio per prendere libri. Ne possiamo prendere 9 per tessera comprese le prenotazioni. Benvenuta nel club delle bibliotesserate.

    • Anche da noi c’è la tessera che non si paga, il Bibliopass.
      Solo che con la Bibliocard posso accedere al PIM, cioè al prestito interbibliotecario (non ricordo per cosa sta la M…) direttamente online.
      Per cui se io cerco un libro che nella mia biblioteca non c’è posso cliccare su un’altra biblioteca verificare se ce l’hanno prenotarlo e andarlo a ritirare dopo qualche giorno alla mia di biblioteca.
      E sono 5 euro l’anno (un anno effettivo, quindi la tessera la rinnoverò ad ogni compleanno) 🙂

        • ma si infatti si può fare…e soprattutto quando attivi la bibliocard ti regalano due libri di quelli che vengono donati alla biblioteca 😀

  2. Il mio per te non è più un profondo sentimento di ammirazione.
    Né di affetto e di stima.
    Neppure di simpatia, nonono.

    E’ Amoooooreeeeeeeee!!! 🙂

    polepole

    p.s.: ma come 9 libri per ogni tessera? da noi non più di tre… :((

  3. L’avevo intuito che fosse la tessera della biblioteca!!
    Io ce l’ho dalle medie. Ma da quest’anno c’è stata una rivoluzione in provincia di Lecco!!!! Con la tessera regionale dei servizi – che da noi è anche tessera sanitaria e perciò col codice fiscale accedi a tutti i servizi, prenotazione dei libri, prestito interbibliotecario, rinnovi on-line!!! E’ una figata, comodissimo, per me poi che ho la biblioteca a 100 metri da casa! Ordino e ritiro. Alla prima prenotazione mi è arrivata una mail dalla biblioteca che mi diceva che avevano smarrito il libro ma ci avrebbero pensato loro a prenotarlo da un’altra biblio.
    Prestito massimo 5 volumi e logicamente gratis!

    • ma che bellezza!!
      chissà se a roma ci arriveranno mai a fare una cosa del genere…. (mi sa che faccio prima a trasferirmi dalle tue parti…) 🙂

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...