Penne integrali con pesto di radicchio (62/365)

Che io, un obiettivo fuori lista questa settimana ce l’ho:
terminare tutta la verdura avanzata dall’ultima consegna di zolle.
Questa volta è stata più difficile del solito.
Il motivo?
La verdura che mi hanno consegnato era composta principalmente da radiccio e carote viola.
Per la precisione, da 8 cespi di radicchio e 2 kg e mezzo di carota viole.

Potevo fare due cose:

O continuavo a propinare risotto al radicchio e carote lesse praticamente ogni giorno (col rischio di essere messa alla porta dagli altri due inquilini)…oppure mi impegnavo a trovare ricettine sfiziose per terminare le mie scorte di verdure.
Ed ecco la prima soluzione alternativa.

Pratica, gustosa ma, soprattutto, veloce assai:

Il pesto di radicchio.

Cosa occorre?

Semplice:

  • 1 cespo di radicchio
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
  • 1 manciata di noci.

Come si prepara?
Ancora più semplice:
Si taglia il radicchio (dopo ovviamente averlo pulito) in striscioline, e si frulla insieme agli altri ingredienti, fino ad ottenere un composto cremoso:

E si fa riposare per un pochino.
Poi ho cotto la mia fida pasta integrale (in questo caso le penne), le ho scolate, ho condito con un paio di cucchiai di pesto, parmigiano e….buone da morire! 🙂

Gnam!

(domani vedo di concentrarmi sui dolci….) 😉

Advertisements

29 thoughts on “Penne integrali con pesto di radicchio (62/365)

  1. Ah, le voglie…
    Se riesco a non lavorare nel pomeriggio andrò a caccia di radicchio e noci.
    Al marito però meglio che non glielo dico che mi hai fatto venire voglia tu, che se poi non gradisce rischio che mi stacca internet 😀

  2. Invitante, me lo segno nel caso mi arrivi il radicchio domani con bioexpress. Io ho finito quasi tutto, mi sono rimaste un paio di patate, che tanto non si rovinano, un pò di sedano e mezza zucca. Ho preparato la zuppa con la zucca e il cavolo cinese per stasera e ieri gli involtini primavera, così ho terminato il cavolo. Domani ho preso la cesta piccola vediamo com’è!!

  3. @Chiara: è davvero buono, magari leggermente amarognolo..però una volta che aggiungi il parmigiano è una squisitezza! 🙂
    @Cla: hahahaha non gli diciamo niente, allora!!! 😀
    @Angela: io stasera faccio la vellutata di carote viola!!! (poi ve ne parlo magari..) 🙂

  4. sembra ottimo silvietta….ti suggerisco anche pasta con radicchio e zola…magari nn proprio leggerina ma spettacolare!!!! oppure il radicchio cotto al forno..o la torta salata con radicchio e porri…

    • Il radicchio al forno è stata la prima ricetta utilizzata per consumare due degli 8 cespi di radicchio…la torta radicchio e porri la successiva…poi ho fatto il risotto…
      Ora ho ancora 2 cespi di radicchio da utilizzare…ce la posso fare, ce la posso fare!! 😀

      • Mio marito con il radicchio prepara gli involtini, soffrigge le foglie di radicchio, poi gli mette prosciutto cotto e un pezzo di formaggio, quello che abbiamo a casa, avvolte a mo di involtini, ferma con stuzzicadenti e inforna per circa 15 minuti. Buonissimi.

        • Mi segno gli involtini…magari invece di friggerli gli do una scottata in acqua bollente…mmm…ecco ora c’ho fame!! 😀

    • Manu, dipende da quanta roba ti portano.
      E comunque il concetto è quello di comprare frutta e verdura Bio e che proviene dalla tua regione.
      La qualità è decisamente migliore.
      Io lo sto sperimentando con Zolle.
      Nel mio caso le scatole contengono anche formaggi carne e uova.
      La scatola che costa di meno è quella per single che viene 20 euri.
      Io che la prendo una volta ogni due settimane ho scelto quella grande per famiglie di 4 persone (che comunque mi dura oltre le due settimane a dirla tutta) e costa 57.
      Mi sono fatta due conti.
      Nonostante compro nei discount, comunque alla fine mettendoci anche la carne e tutto il resto ogni mese spendevo non meno di 200 euro.
      Incredibile ma sto anche risparmiando.
      E mangio cose di stagione. Che non è cosa da poco in effetti. 🙂

    • Guarda io ho preso la cesta media, sono circa 8 chili tra frutta e verdura e se ti fai due conti non costa tanto e soprattutto sai cosa mangi. Io ho fatto il raffronto con i prezzi del supermercato.I prodotti extra invece costano un pò, ho visto il listino. Domani mi arriva la cesta piccola e voglio vedere quanta roba è.

  5. adesso seguo il sito e vedo cosa mandano ogni settimana…carne non ce n’è..formaggi e uova volendo si ma si pagano a parte…magari aspetto pareri da chi se ne serve……però ho visto che c’è la borsa baby bio….per lo svezzamento..mi porto avanti!

    • nun te preoccupà…abbiamo altre risorse…dimmi la tua provincia e te lo troviamo noi chi ti consegna la spesa bio a domicilio!! 😀

  6. Bio… io consumo specialmente dall’orto dei miei genitori…. direi proprio km 0!
    Radicchio: hai quello rosso? O quello verde un po’ più amaro? Se quello verde dagli una lessata, poi lo passi in padella con un po’ di olio, aglio e peperoncino… bono! Quello rosso o i variegati sono buoni passati appena in padella (giusto che si ammorbidiscano un po’) sempre con olio, aglio e aggiunta di olive nere, altrimenti passi in padella aggiungendo speck o prosciutto crudo, frulli appena, fai una besciamella light (brodo, anche di dado al posto del latte) mischi assieme e via di pasta al forno…

    • bona la pasta al forno col radicchio!! io quello rosso ho 🙂
      certo sarei leggermente a dieta ed è per quello che la stavo evitando come la peste 😀

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...