Prime Visioni:Il Cigno Nero (55/365)

Ci siamo.
Mancano pochisime ore alla Notte degli Oscar.
Quest’anno ci sono tanti film davvero interessanti tra i candidati.
E io sono riuscita a vederne uno.
Che, devo dire, è davvero inquietante.
Ma molto, molto bello.
La storia è ricca di fascino:
Nina, ballerina classica, cresciuta a pane (poco) e punte da una madre ex ballerina con l’ossessione della perfezione, che la costringe a ripetuti allenamenti, si ritrova ad avere la grande occasione della sua vita.
Viene scelta per il doppio ruolo del cigno bianco e del cigno nero.
Ma, mentre nel primo ruolo è assolutamente impeccabile, nella versione più oscura non riesce a  raggiungere la stessa perfezione.
Perchè il cigno nero rappresenta la parte passionale.
E Nina, la passione, non l’ha mai conosciuta.

Inizierà un lungo percorso interiore, abitato da allucinazioni, paure, manie, autolesionismo, che la porterà a trovare la parte più selvaggia…ma anche più pericolosa.

Black Swan è un film molto ben recitato, in bilico tra il thriller e lo psicologico.
E Natalie Portman, tra le candidate alla statuetta di miglior attrice protagonista, ha dato una grande prova recitativa.

Se dovesse vincere lei stanotte, sarebbe un premio più che meritato.

Advertisements

3 thoughts on “Prime Visioni:Il Cigno Nero (55/365)

    • Eh si…lei che vince l’Oscar come attrice protagonista, Colin Firth miglior attore…cosa si può volere di meglio? 😉

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...