Punti di svista e tagli netti

Il tempo corre veloce. In alcuni momenti sembra proprio che spinga sull’accelleratore.

E anche ottobre ce lo siamo lasciati alle spalle.

Il maritozzo continua il suo periodo di ricerca lavorativa (che non ha molto successo, a dire il vero).

Ma, nell’attesa studia inglese. E ha anche intenzione di riprendere gli studi. Come dire, evita di starsene con le mani in mano.

Il nuovo capo si sta svelando poco a poco per quello che è: ha sempre l’aria da simpatico a tutti i costi, ma adesso sappiamo anche che è un tipo tanto preciso, attento ai particolari, un tantino irritante (soprattutto quando si sforza di fare battute….spesso escono fuori delle frasi poco felici…soprattutto nei confronti delle donne…).

Fortunatamente non ha l’abitudine di fare il cazziatone ai sottoposti davanti a tutti (come l’altro capo per intenderci)…però mette un tantino tristezza.

Insomma, il periodo, oltre a provocarmi tanta fiacca, non è che sia da annoverare tra i migliori periodi della mia vita.

Eppure….eppure….sono ancora qui.

Che mi arrabbatto, che cerco una soluzione, che provo a cambiare la mia vita.

E mi scopro anche ottimista….proprio io che, solitamente, il bicchiere riesco ad intravederlo mezzo vuoto.

Ho ricominciato a sorridere, che un sorriso fa bene prima di tutto all’anima, ma anche al corpo…che se mi guardo allo specchio e mi vedo sorridente sembro anche meno brutta.

E magari inizio a pensare anche a come migliorare l’aspetto fisico (che non è che sia una maniaca dell’apparire…ma evidentemente il buonumore porta anche al voler apparire più belli…nei limiti del possibile, certo).

E allora perchè non fare una capatina dal parrucchiere, accompagnata dalla vitellina….e affidarsi alla parrucchiera alla quale ho detto di volere i capelli cortissimi dietro….ma magari davanti me li poteva lasciare un pochino più lunghi….e mentre aspetto il mio turno al lavaggio mi sento chiedere “non è che avete tempo anche di tagliare i capelli alla bimba?”.

E mi ritrovo la vitellina come compagna di lavaggio e taglio…..in effetti ci hanno fatto lo stesso taglio, il suo un pochino più lungo del mio, ma non di molto.

Insomma, mi piaccio assai.

Ho scoperto che sto decisamente meglio con i capelli corti.

Con i capelli lunghi sembro più vecchia….o forse sono soltanto la versione più “antica” di me (una specie di sosia di Jane Eyre, per capirci).

La vitellina ora dimostra ancora più dei suoi 4 anni, e sembra ancora più alta.

Ha una nuova fissazione: i cerchietti. Ho come l’impressione che me ne farà comprare un bel po’.

E i suoi nuovi capelli le piacciono un sacco. Non fa altro che scuotere la testa a destra e sinistra e poi mi dice “Hai visto mamma? Adesso non mi vanno più davanti agli occhi!!”.

Mi sono resa conto che questo è stato il primo weekend, dopo tanto tempo, che ho trascorso serena, senza un filo di nervosismo. Me lo sono goduto. Per una volta non ho pensato ai problemi al lavoro. Per una volta mi sono lasciata fuori della porta anche le preoccupazioni quotidiane.

Era tanto che volevo farlo. Ma ora ho di nuovo quello spazio tutto mio dove godermi gli affetti e dove crescere insieme alla mia famiglia.

Da questo weekend ho di nuovo il mio Interno 105 così come lo avevo concepito tanto tempo fa.

Bentornata serenità.

Bentornato Interno 105.

Bentrovata Silbietta.

E’ ora di far iniziare la seconda parte delle nostre avventure!

Annunci

6 thoughts on “Punti di svista e tagli netti

  1. Mi sono commossa a leggere il tuo post, e sono così felice che tu stia meglio e che stia rinascendo di nuovo…
    Sono certa che questi brutti mesi presto saranno tanto lontani, e che per voi il futuro stia preparando qualcosa di meraviglioso.
    Ti voglio bene, Silbi… e grazie. Grazie per esserci sempre, per essere sempre propositiva, per avermi spesso insegnato a vivere.

  2. @Aguafria:Tanti abbracci anche a te e ai tuoi bimbi!
    @Elevi: Grazie! Credo che dopo il periodo buio bisogna farsi forza e cercare di essere propositivi e non distruttivi. Si vede che ho trovato la giusta spinta stavolta. E so che ce la posso fare.
    @Mammafelice: ora mi fai rimettere a piangere però 😉 !!
    Spero che anche per voi il futuro possa riservare qualcosa di meraviglioso. Perchè, diciamolo, ce lo meritiamo tutto.
    Io ci sono sempre, è vero…ma anche tu non scherzi!! E, più che insegnarti a vivere (che non ne hai assolutamente bisogno) c’è stato uno scambio di esperienze, va… Abbracci fortissimi!

    • Ehm…no. O almeno, non credo….non è che ricordo proprio tutto quello che faccio (preoccupante, non credi??) Qual’è il forum? Così magari mi torna in mente….ma così su due piedi mi sento di dire no….mai usato il nick pussola, a parte qui e sul forum della playfish….. 🙂

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...