Il giorno della festa

E insomma, alla fine ce l’ho fatta.
La torta mi è riuscita.
Le decorazioni le avevo pazientemente preparate durante le sere precedenti e non sono venute per nulla male.
Il pan di spagna l’ho preparato sabato pomeriggio, le creme domenica mattina.
Insomma, dopo pranzo mi sono pazientemente messa all’opera.
Taglio del pan di spagna: okkei.
Bagnato il primo strato, crema pasticcera all’ananas: tutto a posto.
Secondo strato, bagnato e crema simil ferrero rocher: ok.
Terzo strato, uguale al primo….benone.
E arriva il momento della panna.
Montata dal maritozzo. Sembrava marmo per quanto era dura.
Ne ho colorata una parte con il rosa.
Applicata con qualche difficoltà ma tutto sommato ce l’ho fatta senza troppi drammi.
E poi è toccato alla sac a poche con dentro la panna verde.
L’idea era di fare una specie di effetto prato, e poi mettere i fiorellini.
E li ho capito una cosa: io e la sac a poche non siamo compatibili.
Nonostante il beccuccio decorativo della wilton (mica pizza e fichi insomma….), nonostante le istruzioni seguite alla lettera…..dalla sac a poche ha iniziato a fuoriuscire (dalla parte superiore, quella che teoricamente avevo chiuso…) una cascata verde.
In qualche modo sono riuscita a terminare la decorazione.
Le mie mani sembravano quelle di Hulk.
Mi sono asciugata in fretta e ho continuato ad applicare le decorazioni.
Poi ho passato un’ora a lavare le mani che, alla fine, sembravano quasi normali….tranne ai lati delle unghie….che tristessa…

Comunque tornando a noi…..
Durante la preparazione della torta la vitellina ha dormito.
Quindi abbiamo potuto fare le cose con calma.
Ci siamo pure vestiti.
Poi lei si è svegliata e l’abbiamo vestita con l’abitino che le hanno regalato i nonni.
E da brava finta timidona si è lasciata immortalare….

E poi via verso il Baby Parking.

Giusto il tempo di farsi la foto con il papà nella sala del mare


E la prima invitata ha fatto il suo ingresso.

Sono state 3 ore parecchio impegnative. Ogni tanto il maritozzo andava a recuperare qualche bimbetto incastrato in un angolino del percorso…
Il buffet è stato gradito da tutti, soprattutto dai genitori, che ogni tanto si davano il cambio nel tenere d’occhio i pargoli e si stravaccavano sfiniti sulle sedie della sala.
E finalmente la tipa del baby parking ha preso il microfono e ha annunciato:

“Attenzione! Tutti gli invitati alla festa di Sara di corsa nella sala mare perchè sta arrivando la tortaaaa”.

E un gruppetto di bimbetti si sono catapultati nella sala….

E finalmente è arrivato il momento di soffiare la candelina:

Seguita dall’ormai mitico momento di SCARTA LA CARTA.
I regali ricevuti:

Una cucina dalla sua amichetta koreana
Vestitini da altri amichetti
La borsa di barbie
Il mini trolley delle Winx dal suo ormai storico fidanzatino….(ringrazio sentitamente la mamma per aver portato le winx tra noi…se no era una tragedia di portata cosmica)
Il lavello con l’acqua che esce davvero (idea mia…hehehe..)
Il carrello delle pulizie (idea del maritozzo)
Soldini….che non fa mai male.

La sottoscritta ha ricevuto i complimenti per la torta (mia mamma appena l’ha vista ha detto “Sembra comprata” e poi nn faceva che ripetere a mio fratello “Lui, si mangiano pure i fiorelliniiii! Senti che buoniiii!!”….se n’è pappati un discreto numero….hehehe).

Insomma, è andato tutto bene.

La vitellina tornata a casa si è messa a giocare con cucina, carrello e lavello (pareva cenerella…..)…fino a tardi.
Io sono crollata dal sonno.

Ieri sono venuta a lavoro sui gomiti.

Però a ripensarci, sono soddisfazioni.

Annunci

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...